Caso Tarantini, incontro a Roma tra i magistrati romani e baresi

Roma, 10 ott. (LaPresse) - Un incontro per scambiarsi informazioni e coordinarsi. Questo, secondo quanto si apprende, è stato l'oggetto del vertice a piazzale Clodio sul caso Tarantini. Il procuratore aggiunto di Bari Pasquale Drago si è incontrato con il procuratore capo di Roma Giovanni Ferrara, con l'aggiunto Pietro Saviotti e il sostituto Simona Marazza. Il vertice si è ritenuto necessario dopo la trasmissione degli atti da Napoli che inizialmente indagava su un presunto tentativo di ricatto ai danni del presidente del consiglio Silvio Berlusconi. Sulla 'presunta estorsione' indaga Roma e su 'istigazione a rendere dichiarazioni mendaci all'autorità giudiziaria' i magistrati di Bari. Le posizioni al vaglio sono quelle del direttore dell'Avanti Valter Lavitola, dell'imprenditore barese Giampaolo Tarantini, della moglie di quest'ultimo Angela Devenuto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata