Caso Sarti, Di Maio: "I probiviri attiveranno procedura espulsione"

"Le dimissioni di Giulia Sarti sono un atto doveroso. Lei diceva di non essere colpevole e per questo querelò l'ex fidanzato. Nel momento in cui la querela viene archiviata i probiviri faranno la procedura di esplusione". Così il vicepremier Luigi Di Maio sul caso delle rendicontazioni che coinvolge la deputata M5s, durante un evento a Confragricoltura. "Il Pd chiede le dimissioni di Rocco Casalino per la vicenda? Sarà la quarta volta che lo fanno - aggiunge Di Maio - lui ha semplicemente detto alla Sarti di querelare il fidanzato se aveva ragione".