Caso Ruby, sì a legittimo impedimento: udienza rinviata a 11/2

Milano, 4 feb. (LaPresse) - I giudici del processo Ruby hanno accolto l'istanza di legittimo impedimento presentata dai legali di Silvio Berluscon. Il leader del Pdl è bloccato a Roma perché questa mattina è stato ospite del talk show 'L'aria che tira' condotto da Mirta Merlino e trasmesso in diretta su La7 dalle 10.50 alle 12.20. La decisione, illustrata dalla presidente Giulia Turri in un'ordinanza, è stata presa perché per le regole della par condicio sulla comunicazione politica in tv durante campagna elettorale non avrebbero consentito di recuperare l'intervista televisiva prima del voto. La conduttrice Mirta Merlino e la commissione di Vigilanza Rai hanno spiegato il meccanismo alla Corte con due lettere presentate oggi dalla difesa Berlusconi. Il Cavaliere nel pomeriggio è impegnato nelle celebrazioni dei 50 anni dalla proclamazione dell'autonomia della regione Friuli Venezia Giulia, occasione che per la Corte non costituisce legittimo impedimento. Vista la difficoltà di organizzare il trasferimento da Roma a Milano di Berlusconi nel pomeriggio, però, il collegio presieduto da Giulia Turri ha deciso di rinviare il processo al prossimo 11 febbraio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata