Caso Ruby, Santanchè (Pdl): Manifesteremo ancora contro magistratura

Roma, 14 mag. (LaPresse) - "Nella frase rivolta a Ruby 'la signorina rappresenta la furbizia orientale' c'è tutta la storia del processo. La Boccassini ha un pregiudizio nei confronti di Berlusconi e molte balle si sono sentite raccontare nel corso di questo processo". Daniela Santanchè, deputata del Pdl, torna sul processo Ruby ai microfoni di Tgcom 24. "In questo momento - spiega - in Italia abbiamo bisogno di un governo se c'è l'azione del governo. Per noi e per gli italiani è fondamentale sapere se si pagherà l'Imu oppure no, se l'occupazione ripartirà oppure no. Credo che faremo altre manifestazioni - aggiunge la deputata - perché in questo momento dobbiamo dare risposte agli italiani e dobbiamo continuare a denunciare sempre che ci sono dei magistrati che vogliono uccidere politicamente Berlusconi attraverso delle sentenze".

"Continueremo a manifestare - afferma Santanché - perché è un diritto. Chi ci vieta di manifestare contro dei magistrati che non svolgono bene il proprio lavoro? Gli italiani devono sapere che in questo paese la vera anomalia sta nella magistratura, perché è l'unico paese in cui la magistratura si organizza in correnti. Continueremo a combattere per una giustizia giusta e uguale per tutti, non permetteremo che sia uguale per tutti meno che per uno, Silvio Berlusconi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata