Caso Ruby, Karima: Ad Arcore ragazze disinvolte, voglio testimoniare

Milano, 25 ott. (LaPresse) - "Il fulcro del processo dovrei essere io, non vedo l'ora di parlare. Quando mi chiameranno andrò. Ma non conosciamo ancora la data". Così Karima El Mahroug, meglio nota come Ruby, intervistata dal TgCom 24 fa il punto sul processo che da lei prende il nome e che coinvolge l'ex premier Silvio Berlusconi. "Ad Arcore c'erano ragazze più o meno disinvolte, io facevo parte della seconda categoria - prosegue la ragazza - ma non voglio parlarne, l'ho resettato dalla mia mente. La mia vita da allora non è più stata la stessa. Assolutamente non ho avuto rapporti intimi con Berlusconi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata