Caso Gregoretti, udienza rinviata al 20 novembre
Caso Gregoretti, udienza rinviata al 20 novembre

Il gup sentirà anche Conte, Di Maio, Lamorgese ed altri ex ministri

La Procura di Catania ha chiesto il proscioglimento per Matteo Salvini, accusato di sequestro di persona per il caso Gregoretti, la nave della Guardia Costiera con oltre 100 migranti a bordo a cui l'allora ministro dell'Interno impedì lo sbarco nel luglio del 2019. Per l'accusa era presente in Aula il sostituto procuratore Andrea Bonomo, mentre l'udienza preliminare durata oltre 4 ore, si è tenuta davanti al gup Nunzio Sarpietro che ha accolto le richieste della difesa di Matteo Salvini, rappresentato da Giulia Bongiorno, e ha rinviato al 20 novembre l'udienza preliminare.

In quel giorno saranno ascoltati il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, e gli ex ministri delle Infrastrutture e della Difesa, Danilo Toninelli ed Elisabetta Trenta. Le audizioni si terranno a Catania nell'aula bunker. Il prossimo 4 dicembre, invece, il gup sentirà anche il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, e quello dell'interno Luciana Lamorgese.

Al termine dell'udienza, il leader della Lega ed ex ministro dell'Interno ha lasciato il tribunale di Catania rilasciare dichiarazioni. 

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata