Casini: Su legge elettorale accordo in aula è possibile

Roma, 16 gen. (LaPresse) - "Non sono pessimista sulla legge elettorale. Un accordo è possibile se tutti mettiamo sul tavolo le nostre proposte e ci prepariamo a discutere in modo costruttivo". Lo dice in una intervista alla Stampa il leader dell' Udc Pierferdinando Casini, spiegando che la sua forza politica è favorevole "al sistema proporzionale con sbarramento alla tedesca e siamo pronti a mantenere l'indicazione del candidato premier prima del voto, in modo che i cittadini possano scegliersi il governo". "Questo governo - dice Casini - non è una parentesi" e chi lo "pensa", parlando di elezioni anticipate, "sbaglia". "Ormai - afferma Casini - il governo cosi com'è deve poter lavorare in pace e arrivare alla sua scadenza". Sull'incontro di oggi del premier Monti con i segretari dei partiti, il leader centrista afferma: "Non è sconvolgente che ci si veda". Cassini sottolinea che "la maggioranza è politica" e che Pdl e Pd "vengono da 20 anni di demonizzazione' per cui è comprensibile che si muovano con cautela". "Ora - aggiunge ancora Casini - bisogna trovare il modo di ottenere risposte dall'Europa sul fondo salva-stati, Bce e difesa dell'euro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata