Casini: Non vogliamo rifare la Dc

Roma, 9 ott. (LaPresse) - "Il Papa ha ribadito la necessità di un impegno dei cattolici per salvare l'Italia e l'auspicio che una nuova generazione entri in politica. Eppure, leggendo i giornali si avverte un misto di inquietudine e di paura, come se essere democratici cristiani sia una colpa da emendare. E' bene che tutti si tranquillizzino: nessuno può o vuole rifare la DC o ricostruire steccati fra credenti e non". E' quanto scrive il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini sul suo blog www.pierferdinandocasini.it.

"Dopo il fallimento di troppe ricette di questi anni, tutti, nel Pd come nel Pdl, sentono che c'è bisogno di qualcosa di nuovo che recuperi forti valori e ricette per la crescita, a partire dalle politiche per la famiglia" aggiunge Casini.

"Affermiamo con orgoglio che questo non è un peccato, ma una grande occasione per tanti di riscoprire la politica con la P maiuscola. Per questo non saranno le minacce a farci deflettere" conclude il leader dell'Udc.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata