Casini: Il nostro fine deve essere il bene del Paese

Roma, 20 feb. (LaPresse) - "Il fine nostro deve essere il bene del Paese. I partiti devono aiutarci a fare questo, se sopravviveranno o meno alla crisi mi interessa poco. Passano tutto il tempo a farsi la guerra fra di loro. Bisogna impegnarsi tutti quanti per evitare che l'Italia faccia la fine della Grecia". Lo ha detto il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini a 'La telefonata di Belpietro' su Canale 5.

"Ci vogliono politici capaci di capire il momento - ha aggiunto Casini - capaci di capire la società civile. Qui si tratta di fare il bene dell'Italia. Credo che qui si tratti di fare esattamente quello che i partiti Terzo Polo, Pdl e Pd stanno facendo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata