Casaleggio: Dobbiamo restare uniti e realizzare sogno di mio padre
E sottolinea: "Non sono qua per sostituirlo, sono qua per ricordarlo"

"Dobbiamo vivere il sogno fino in fondo, una volta era di mio padre ora è di milioni di italiani e di tutti noi, dobbiamo restare uniti e realizzeremo il nostro sogno". Nel progetto M5s ci crede ancora Davide Casaleggio, figlio del defunto Gianroberto, che affida al palco del raduno nazionale di Palermo il suo primo intervento pubblico.

"Non sono qua a sostituire mio padre, sono qua a ricordarlo. Ricordare il suo sogno, portare avanti il suo progetto che si chiama Rousseau", ha proseguito Casaleggio. "I partiti stanno tenendo lontani i cittadini dalle decisioni importanti, con Rousseau rimettiamo cittadino al centro"

"Quale Movimento al mondo ha permesso ai propri iscritti di scegliere i propri rappresentanti e a farli eleggere, quale Movimento al mondo ha permesso di scegliere il nome del presidente della Repubblica da votare, quale ha permesso di scegliere cosa far votare sul testamento biologico e su temi importanti? Il Movimento 5 Stelle", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata