Carfagna: Io insultata al supermercato, ma non erano dei disperati

Roma, 18 mag. (LaPresse) - "Io sono stata insultata al supermercato non da disperati, ma da signori distinti. Il loro è stato un modo per insultare volgarmente e violentemente una donna che per una loro logica malata ritenevano meritevole di questo trattamento di fronte alla gente. Io un clima così non l' ho mai visto". Così Mara Carfagna, esponente del Pd ed ex ministro delle Pari Opportunità, alla trasmissione 'In Onda' su La7.

"Non ho denunciato io l'accaduto. Non è la prima volta che mi capita, ma l'episodio di ieri si è verificato due volte da parte della stessa persona. Mi sono rivolta alle forze dell'ordine per sicurezza personale per capire se si tratta di un signore che lo fa per divertirsi o se invece lo fa abitualmente e ha dei precedenti. Non mi spaventa un episodio del genere, ma l'ho segnalato anche per denunciare un clima, che legittima la violenza verbale e a volte anche fisica come metodologia di lotta politica", ha detto Carfagna.

"Io accetto in confronto e lo scontro anche duro, accetto di essere messa sotto esame per quello che ho fatto e per quello che non ho fatto, ma c'è un limite che non va superato che è il rispetto e la buona educazione che si deve alla persona che si ha davanti indipendentemente dal suo credo politico", ha aggiunto Carfagna.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata