Carceri, Severino visita lunedì penitenziari di Genova e Milano

Roma, 7 lug. (LaPresse) - Prosegue la visita estiva del ministro della Giustizia, Paola Severino, agli istituiti penitenziari italiani, cominciata lo scorso 4 luglio alla casa circondariale di Rieti. Con la sua presenza, spiega il ministero in una nota, il ministro intende comunicare "una profonda vicinanza ai detenuti e al personale di polizia penitenziaria nel difficile periodo estivo". Accompagnata dal capo del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, Giovanni Tamburino, la guardasigilli è attesa, lunedì mattina, alle ore 10, alla casa circondariale di Genova Marassi, e, alle ore 11.15, al carcere femminile di Genova Pontedecimo.

La giornata di incontri continua con l'arrivo, alle ore 15.30, alla casa di reclusione di Milano Opera e si conclude con la visita della guardasigilli, prevista per le ore 17.30, ai detenuti ed al personale della casa circondariale di San Vittore, sempre nel capoluogo lombardo. Ancora martedì mattina, doppio incontro della ministro Severino con detenuti e personale degli istituti penitenziari milanesi: alle ore 9, infatti, la guardasigilli è attesa alla casa di reclusione di Bollate, mentre alle ore 11 è prevista la visita all'Icam (Istituto a custodia attenuata per detenute madri).

La guardasigilli, dalla sua nomina a ministro della Giustizia, ha già visitato l'istituto di Cagliari Buoncammino, quelli di Is Arenas e Sassari, oltre che le strutture emiliane della Dozza e di Castelfranco Emilia. Quando, lo scorso 4 luglio, la titolare del dicastero di Via Arenula aveva visitato la casa circondariale di Rieti, non aveva mancato di sottolineare: "Ho iniziato un giro nelle carceri, in concomitanza con l'arrivo dell'estate, perché so che è il periodo peggiore", anticipando la sua prossima visita all'istituto penitenziario di Poggioreale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata