Carceri, Salvini: "Bonafede-Di Matteo? Ci sono ombre, non è equivoco"

Il leader della Lega su Facebook: "Andremo fino in fondo"

(LaPresse) "La giustizia è uguale per tutti, non ci possono essere ombre di sospetti. Pensate se fosse accaduto ai danni di un ministro della Lega o di un ministro del governo Berlusconi in passato. Saremmo finiti sui giornali e su tutte le televisioni. Adesso niente. Il signor Crimi, capo del Movimento 5 Stelle, ha detto: un equivoco, si devono chiarire il ministro e il magistrato. No, quando c'è l'ombra di un condizionamento nella scelta di qualcuno che ha responsabilità di governo, non basta una chiacchiera. Ci vorranno chiarimenti veri, possibilmente in Parlamento". Lo ha Matteo Salvini in diretta Facebook parlando della vicenda Bonafede-Di Matteo.