Carceri, Pedica (Pd): No a passerelle mediatiche di Capodanno

Roma, 31 dic. (LaPresse) - "Sulle carceri bisogna richiamare l'attenzione tutto l'anno e non solo a Capodanno o a Ferragosto. I problemi dei detenuti non devono diventare il pretesto per qualche passerella mediatica nei giorni di festa". E' quanto afferma Stefano Pedica del Pd in merito all'iniziativa dei Radicali che hanno invitato i parlamentari a visitare gli istituti di pena durante le festività. "I detenuti - sottolinea Pedica - non possono essere strumentalizzati per un po' di visibilità mediatica. La solidarietà si esprime tutto l'anno e non ha bisogno di telecamere. Ogni giorno bisogna pensare ai problemi di chi vive in carcere ma anche di chi vi lavora. E' necessario verificare se le strutture sono a norma, se le condutture dell'acqua e i termosifoni funzionano e se la pulizia è sufficiente. Questo è il compito della politica. E invece, tra domani e dopodomani, assisteremo alla solita passerella a uso e consumo di tv e fotografi mentre dal 2 gennaio i detenuti torneranno a vivere con i loro problemi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata