Carceri, Fico: Italia non ottempera a obblighi Carta e internazionali

Roma, 27 mar. (LaPresse) - Sul fronte dei diritti dei detenuti l'Italia "purtroppo non ha sinora ottemperato pienamente agli obblighi costituzionali e internazionali". Così il presidente della Camera Roberto Fico alla presentazione della relazione annuale del Garante dei detenuti.

"Il primo e più grave profilo di criticità riguarda il sovraffollamento carcerario - prosegue Fico - che si configura per i detenuti come una pena aggiuntiva alla quale nessuna sentenza li ha condannati".

La relazione, aggiunge è "lo strumento che ci consente di verificare il rispetto del diritto internazionale e, in particolare, della Convenzione europea per i diritti umani, che, oltre a tutelare la libertà personale, afferma il divieto di pene e di trattamenti disumani o degradanti. E inoltre ci permette di verificare il rispetto delle disposizioni della Convenzione delle Nazioni unite in tema di disabilità che stabiliscono il divieto inderogabile di tortura o trattamenti inumani e degradanti in particolare nelle istituzioni psichiatriche o altre strutture residenziali per persone con disabilità".

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata