Caos sulla Lega, presunti finanziamenti dalla Russia per campagna elettorale

Lega nel caos dopo che il sito Buzzfeed ha pubblicato alcuni audio relativi a un meeting a Mosca in cui l'ex portavoce di Matteo Salvini, Gianluca Savoini, avrebbe discusso con uomini d'affari russi un presunto accordo per far arrivare 65milioni di euro alla Lega e finanziare la campagna delle europee. L'incontro sarebbe avvenuto lo scorso 18 ottobre quando il vicepremier era in visita a Mosca. Il tema era il coinvolgimento di un gigante dell'energia russo per vendere petrolio all'Eni per un valore di 1,5 miliardi di dollari. Annuncia querela il leader del Carroccio: "Mai preso denaro, euro, rublo o vodka dalla Russia". Il Pd attacca: "Salvini chiarisca".