Caos governo, la Lega spinge per il voto
Ancora empasse istituzionale per la formazione del governo: in mattinata solo un colloquio informale tra il premier incaricato Cottarelli e il capo dello Stato Mattarella. Tra le ipotesi si rafforza quella di un governo Lega-M5s anche se il Carrocco si appella, con il leader Salvini, al Presidente per avere la data del voto. Mentre rifiata lo spread, apertura in calo a 270 punti base, non si placano i timori di una crisi generalizzata in Europa: l'empasse italiana, con la crisi politica in Spagna potrebbe innescare un pericoloso effetto domino. Per questo il caso Italia sarà uno degli argomenti di discussione del G7 finanziario che si terrà in Canada, come ha confermato il dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti: "Nessun impatto sistemico per ora, ma il Paese deve risolvere le cose all'interno dell'area della moneta unica".