Candidato M5S in Calabria: "Villetta abusiva? Io tranquillissimo, soluzione già avviata"

Francesco Aiello risponde alle accuse dopo che la sua villa a Carlopoli, in provincia di Catanzaro, è stata dichiarata parzialmente abusiva

Francesco Aiello, candidato presidente per la Regione Calabria per il M5S, risponde alle accuse dopo che la sua villa a Carlopoli, in provincia di Catanzaro, è stata dichiarata parzialmente abusiva. "L'attacco personale di queste ore si riferisce a una casa che io ho ereditato dai miei genitori, sono assolutamente tranquillo perché la soluzione del problema, se problema è, è già stata coordinata con l'amministrazione comunale del Comune di Carlopoli - spiega Aiello - Evidentemente c'è già una soluzione avviata da moltissimo tempo, questa ondata mediatica velocizzerà l'iter burocratico per risolvere una questione che risale alla metà degli anni Ottanta".