Cancellieri: Non mi candido, è la strada giusta e non torno indietro

Roma, 30 dic. (LaPresse) - "Sono convinta che sia la strada giusta e non tornerò indietro". Lo ha detto il ministro dell'Interno del Governo uscente Anna Maria Cancellieri in un colloquio con 'Il Corriere della Sera', commentando così l'annuncio dato ieri di una sua non candidatura. "Quando ho accettato questo incarico - ha spiegato la Cancellieri - che rappresentava il coronamento della mia carriera di prefetto, sapevo che avrei dovuto gestire la fase delle elezioni. E' il momento più delicato,un passaggio fondamentale nella vita di questo Paese e io voglio esserci".

"Andarsene prima - aggiunge ancora - non sarebbe serio, soprattutto per chi, come me, ha sempre lavorato per lo Stato". "Il ministro dell'Interno - conclude la Cancellieri - non può essere candidato di alcuna parte, ne sono sempre stata convinta, lo sono ancora di più adesso che la scelta riguarda me". In ogni caso il ministro ci tiene a sottolineare che "sono sempre stata e continuerò ad essere a disposizione del mio Paese perché mi piace e perché lo ritengo indispensabile. L'ho dimostrato ogni volta che sono stata chiamata".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata