Campidoglio, Marra: Raggi non ha le palle per fare la sindaca
L'ex dirigente nel novembre scorso anno parlava al telefono del rapporto con la prima cittadina

Dice che l'hanno fregata" ma la verità è che "non c'ha le palle" per fare la sindaca. Così Raffaele Marra nel novembre dello scorso anno parlava con l'amica Concetta del rapporto, già molto deteriorato con Virginia Raggi. Motivo principale della rottura proprio quella nomina del fratello di Marra, Renato, per il quale sono ora entrambi indagati dalla procura di Roma.

"Tu (Raggi ndr) dovevi avere il coraggio di dire 'guarda è uno dei più  bravi che ci stanno, lo volevo fare comandante, per non creare un problema l'aggia fatto direttore de' 'o Turismo'", si sfoga l'ex capo del personale nella telefonata intercettata e depositata con notifica della chiusura dell'inchiesta. La verità, sottolinea l'ex braccio destro della sindaca e che "non c'ha le palle di poterglielo". "E allora - aggiunge - che cazzo lo fai a fa' 'u sindaco, scusami?".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata