Campidoglio, Brunetta: Situazione indecente, Renzi faccia mea culpa

Roma, 27 ott. (LaPresse) - "Il presidente del Consiglio sta imparando bene quello che ha fatto Perón, visto che la sua linea è la stessa, una linea peronista sudamericana. Evidentemente questo viaggio è un viaggio di apprendimento. Lui aveva già la predisposizione, evidentemente, per questi comportamenti. Adesso è andato alle origini, è andato a studiare. Lasciamolo pure lì a studiare". Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, in un'intervista a Radio Radicale. "Nel frattempo il suo governo si sta sfasciando, il suo partito a livello periferico si sta sfasciando - aggiunge - Roma è ormai una barzelletta: Marino sì, Marino no; Orfini sì, Orfini no. Secondo me avremo le dimissioni di Orfini, ma non ce ne importa assolutamente niente delle dimissioni di Orfini". "Avremo due o tre partiti democratici a Roma. Devo dire siamo veramente alle barzellette, amare ovviamente, con il Pd che ha buttato Roma Capitale, capitale d'Italia, in una situazione indecente come questa. Il buon Renzi dovrebbe solo fare mea culpa e magari anche dimettersi", conclude Brunetta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata