Campania, Gasparri: Pd dentro fino al collo. Renzi che dice su De Luca

Roma, 11 nov. (LaPresse) - "Che De Luca fosse un arrogante impresentabile è risaputo. Se sia colpevole di questo ulteriore reato di cui è accusato lo si vedrà nel tempo. Quello che però emerge con chiarezza è la commistione tra il partito democratico e queste pratiche inaccettabili. Nello Mastursi, capo della segreteria politica di De Luca è il responsabile dell'organizzazione del Partito Democratico nella regione Campania. E appare certo che intrattenesse colloqui inopportuni e imbarazzanti relativi alle vicende giudiziarie del presidente della Regione Campania. Il Partito Democratico è quindi dentro queste vicende fino al collo. Adesso che dirà Renzi? È il capo del partito da molto tempo. Sono cambiati molti dirigenti. Non può quindi scaricare responsabilità. È il capo dell'organizzazione campana del suo partito che è protagonista di queste vicende. Renzi quindi guida un partito impresentabile e improponibile. De Luca è quello che è, ma Renzi forse è anche peggio". Lo dichiara il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata