Camici Lombardia, M5S: Fontana ha mentito, chiederemo dimissioni

Milano, 27 lug. (LaPresse) - "Abbiamo atteso due mesi di fughe e silenzi per ascoltare un'ora di vuota paternale. Siamo imbarazzati dall'incapacità di amministrare dimostrata anche oggi da questa Giunta, della quale chiederemo le dimissioni". Così il capogruppo del M5S al Pirellone, Massimo De Rosa, risponde all'intervento del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. "Riteniamo, per ciò che concerne l'emergenza camici, che se il presidente Fontana fosse davvero stato convinto, come sostiene, del proprio operato, avrebbe potuto procedere con la procedura d'acquisto. Invece, come dimostrano i fatti, dal momento che lo stesso presidente si è reso conto dell'opacità dell'operazione ha tentato di mettere un'imbarazzante toppa sulla vicenda. In pubblico ha minacciato querele, ha più volte dichiarato d'essere all'oscuro di tutto. Oggi sappiamo che ha mentito. Mentito ai cittadini e alle istituzioni che rappresenta. Al di là di ciò che diranno le indagini, per il rispetto che il Movimento Cinque Stelle ha delle istituzioni, questo è motivo sufficiente per liberare la Lombardia dalla vostra incapacità", aggiunge De Rosa.

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata