Camici Lombardia, Fontana: "Non tollero dubbi su mia integrità. La Regione non ha speso un euro"

Così il presidente della Regione in Consiglio sulle vicende che lo vedono protagonista

Il governatore lombardo Attilio Fontana, indagato per frode nell'inchiesta sulla fornitura di camici da parte della società del cognato, interviene in Consiglio regionale: "Le critiche alle mie azioni di governo sono legittime, anzi doverose purché tengano conto della realtà. Non posso tollerare che si dubiti della mia integrità e di quella dei miei familiari", ha detto Fontana aggiungendo: "Il fatto conclusivo è che Regione Lombardia non ha speso un euro per i 50 mila camici". DISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE