Camera, ok da commissione Attività produttive a ddl gioco patologico

Roma, 17 lug. (LaPresse) - Parere favorevole della commissione Attività produttive della Camera al ddl gioco patologico, accogliendo la proposta del relatore del testo, Angelo Senaldi (Pd). Tra le osservazioni emerse nel corso del dibattito, come riferisce Agipronews, quelle sulle eventuali penali a carico di esercizi costretti a rescindere contratti in corso non avendo più i requisiti per detenere apparecchiature da gioco ai sensi della nuova disciplina. Il presidente della commissione Ignazio Abrignani (Pdl) ha sottolineato, in merito al divieto di propaganda pubblicitaria diretta e indiretta del gioco d'azzardo su tutto il territorio nazionale, "l'impatto certamente negativo sulle imprese del settore e sull'occupazione", proponendo una "formulazione meno rigida di tali disposizioni, prevedendo, ad esempio, la possibilità di pubblicità in particolare fasce orarie per la tutela dei minori" e specificando che "in altri Paesi europei non sussiste questa forma di restrizione sulla pubblicità del gioco d'azzardo". La commissione ha infine espresso parere favorevole, sottolineando che "non può che essere apprezzabile il disegno complessivo volto a limitare e regolamentare il proliferare di sale da gioco nel tessuto commerciale dei centri abitati, favorito anche da una tassazione di favore rispetto agli altri esercizi commerciali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata