Camera, Lorenzo Dellai probabile presidente di Montecitorio

Roma, 15 mar. (LaPresse) - Classe 1959, Lorenzo Dellai è uno dei nomi che circolano di più nelle ultime ore per la presidenza della Camera. Un nome che esprime un accordo tra i montiani e il Pd. Dellai è sposato, ha tre figli e vive a Gardolo. Ha maturato la scelta della politica attraverso un percorso di formazione che lo ha visto impegnato fin da giovanissimo, a partire dalla visione riformatrice di don Milani. E' stato sindaco di Trento dal 1990 al 1998 e presidente della Provincia autonoma di Trento dal 1999 al 2012. Nel 2009 è stato promotore con Francesco Rutelli e Bruno Tabacci del Manifesto per il cambiamento e buon governo che poi determinerà la nascita dell'Api di cui diventa coordinatore nazionale. Nel 2012 è fra i promotori con Luca Cordero di Montezemolo ed altri del manifesto 'Verso la Terza Repubblica'.

Dellai si è dimesso lo scorso anno dalla carica di presidente della provincia di Trento per partecipare alle elezioni politiche del 2013. E' stato eletto deputato sulla lista Scelta Civica. Alle primarie del Partito Democratico del 2007 Dellai ha sostenuto il candidato alla segreteria Enrico Letta. Dopo essersi opposto al Partito Democratico in Trentino, preferendo un soggetto più legato al territorio e all'autonomia locale, il 7 giugno 2008 a Miola, ha dato il via ad nuovo partito, l'Unione per il Trentino, nato dalle radici della Civica Margherita.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata