Cambiano i vertici di Agenzia delle Entrate, Dogane e Demanio
Arrivano il generale della guardia di Finanza Antonino Maggiore, Benedetto Mineo e Riccardo Carpino

Cambio ai vertici dell'Agenzia delle entrate-riscossione. Il direttore Ernesto Maria Ruffini sarà sostituito dal generale della guardia di Finanza Antonino Maggiore.  Via anche i responsabili dell'Agenzia delle Dogane e dell'Agenzia del Demanio, dove arrivano Benedetto Mineo e Riccardo Carpino.

"Maggiore è un nome di garanzia, di grande esperienza e di onestà, che mi riempie di orgoglio", scrive su Facebook il vicepremier Luigi Di Maio. "Sono certo lavorerà nell'interesse dei cittadini onesti e sarà nemico dei grandi evasori, che fino ad oggi l'hanno fatta franca a spese dello Stato e degli imprenditori e cittadini onesti. Chi riscuote le tasse deve essere al servizio del cittadino e non il contrario. Per noi gli italiani sono onesti fino a prova contraria". Nominato poco più di un anno fa, dopo la trasformazione dell'Ade e dopo aver ricoperto dal 2015 il ruolo di amministratore delegato di Equitalia, Ruffini è stato l'ideatore della fatturazione elettronica. 

Per quanto riguarda Mineo e Carpino, Di Maio ha aggiuto: "I due amministreranno le due agenzie non come un bancomat della politica, ma avranno un ruolo ad esempio nella lotta al gioco d'azzardo". 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata