Calderoli: Renzi trasforma l'Italia in un campo profughi

Milano, 21 set. (LaPresse) - "Molti Stati europei proseguono nella difesa dei propri confini dall'invasione: oggi la Bulgaria ha inviato l'esercito al confine con la Turchia, facendo presente che solo una minima parte di coloro che vengono spacciati per profughi scappano davvero da una guerra.

Nel frattempo, dopo l'Ungheria anche la Slovenia innalza una barriera, al confine con la Croazia, che a sua volta blocca i camion provenienti dalla Serbia. L'Italia resta a guardare, blaterando di accoglienza e continuando a fornire vitto e alloggio a chiunque tranne alla nostra gente in difficoltà". Lo ha scritto su Facebook il vice presidente del Senato Roberto Calderoli. "L'Unione Europea, grazie all'accondiscendenza dell'esecutivo guidato da Renzi, sta trasformando il nostro Paese in un enorme campo profughi - ha aggiunto l'esponente del Carroccio - intanto se ne guardano bene dal contrastare l'avanzata dell'Isis e dal porre fine alle tragedie per mare e per terra. Incapaci o peggio? Il dubbio resta, mentre ogni giorno che passa i danni prodotti da chi abusivamente ci governa diventano sempre più pesanti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata