Calderoli (Lega): Giubileo si faccia a Milano, a Roma rischio simonia

Roma, 15 mar. (LaPresse) - "Papa Bergoglio ha indetto un Giubileo straordinario. Evviva c'è un grande bisogno di perdono. Chiedo al Papa che il Giubileo si faccia a Milano, magari sfruttando le strutture dell'Expo, o in una qualunque altra città che non chieda soldi perché diversamente ci troveremmo di fronte non a un Giubileo, ma a un meretricio o peggio a simonia". E' la proposta di Roberto Calderoli, esponente della Lega nord e vicepresidente del Senato, che spiega: "Non appena Papa Francesco lo ha indetto il sindaco Marino, come sempre, è andato a battere cassa dal Governo. Che vergogna, non gli bastano i soldi che porteranno decine di milioni di pellegrini e quelli che ogni anno lo Stato gli dà facendoli pagare ai cittadini di tutto il resto del paese?". "Marino - conclude - vuole come sempre i soldi dei contribuenti e soprattutto quelli dei padani".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata