Calderoli: Conflitto con De Magistris? Saviano scenda in politica
L'attacco del leghista su Facebook

"Non ho mai condiviso nulla dell'attività da magistrato di De Magistris, non ho condiviso praticamente nulla della sua attività di sindaco di Napoli, ma condivido il suo giudizio negativo su Saviano rispetto alle speculazioni che lo scrittore da troppi anni fa su Napoli e sui napoletani". Lo scrive sulla pagina Facebook il senatore Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato e responsabile organizzazione e territorio della Lega Nord.

"Anche se non condivido - aggiunge - il tono di De Magistris, che finge che i problemi di criminalità organizzata a Napoli non ci siano: ma si è accorto di quanto è successo nella sua città negli ultimi giorni con le sparatorie in mezzo alla gente?. Detto questo mi domando perché Saviano, al posto di speculare su vicende ormai stranote per vendere i suoi libri, non provi a passare dalle parole ai fatti, scendendo dal pulpito da cui pontifica ed entrando in politica e indicando soluzioni concrete ai problemi che da troppi anni denuncia? Almeno Grillo il coraggio di scendere in politica lo ha avuto, anche se poi i problemi che denunciava non li ha risolti neppure lui..."

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata