Busta con proiettili e minacce in arabo per il ministro Orlando 'Ti taglieremo la testa'

Roma, 17 dic. (LaPresse)- Una lettera di minacce indirizzata al ministro della Giustizia, Andrea Orlando, è stata recapitata a via Arenula. La busta, contenente anche due proiettili Ak47, da kalashnikov, conteneva un testo di minacce scritto in lingua araba, mentre l'indirizzo - scritto con un normografo - era invece in inglese.

Il foglio di minacce recapitato al ministro Orlando riporta l'immagine della bandiera nera dell'Isis e, da una prima traduzione dall'arabo, risulta la scritta: "Entreremo a Roma e taglieremo la tua testa per quello che hai fatto". Alla fine, il tradizionale "Allah akbar" vale a dire "Allah è grande". Nella lettera anche due proiettili di kalashnikov inesplosi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata