Brunetta: Pd è morto, come la 'schiforma' Renzi-Boschi e l'Italicum
Il post su Facebook del capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati

 Il Partito democratico come lo abbiamo conosciuto fino ad oggi è morto, non esiste più. La riforma Renzi-Boschi oltre a spaccare il Paese ha spaccato il Pd, il partito che questa riforma l'ha proposta, votata e imposta". Lo scrive su Facebook Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

"Com'è possibile approvare una riforma di 47 articoli della Costituzione, con una maggioranza frutto di un premio dichiarato incostituzionale dalla Consulta e grazie a cinquanta senatori comprati politicamente dallo schieramento opposto, con un partito proponente che in vista del referendum confermativo si spacca proprio sul contenuto della riforma?
Con la morte del Pd, muore anche la 'schiforma' Renzi-Boschi, muore anche l'Italicum. Questo assurdo disegno egemonico è già stato sconfitto dalla storia politica di queste convulse settimane. Il 4 dicembre saranno i cittadini italiani, con un forte e deciso No, a mettere il sigillo, a chiudere la parentesi di democrazia dentro la quale viviamo da quasi cinque anni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata