Brunetta: Dimissioni di Chiamparino contro i tagli alla sanità

Roma, 26 ott. (LaPresse) - "La vicenda Regioni-Chiamparino-Corte dei Conti pare sia stata all'origine dei contrasti all'interno del governo sulla legge di stabilità. Adesso Renzi promette un decreto legge per risolvere con una sanatoria la vicenda. Renzi voleva mettere tutto nella legge di stabilità, ma non si poteva farlo perché serviva un provvedimento di tipo ordinamentale e i provvedimenti di tipo regolativo-regolatorio non possono essere contenuti nella legge di stabilità". Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio. "Vedremo il decreto, ma penso che le dimissioni di Chiamparino siano legate non solo a questo punto ma anche al fatto che si taglieranno risorse per la sanità e dovranno essere le Regioni a compensare con l'aumento dei ticket. Solita tattica di Renzi, lui toglie e costringe gli altri a mettere", ha concluso Brunetta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata