Brunetta a Renzi: Meglio dire cose come stanno che dire balle

Roma, 30 nov. (LaPresse) - "Il signor presidente Renzi ha la testa dura, il bonus degli 80 euro non ha per nulla rilanciato i consumi, le imprese continuano a non investire e a fuggire dall'Italia, la disoccupazione è ai massimi storici nel nostro Paese. Non è travisando i fatti che si aumenta il prestigio dell'esecutivo italiano, non è inventandosi 120mila posti di lavoro che non esistono. Molto meglio dire le cose come stanno ed essere credibili, piuttosto che creare bolle, sarebbe meglio dire raccontare balle, signor presidente del Consiglio che non c'è". Queste le parole indirizzate dal presidente dei deputati di Forza Italia Renato Brunetta nell'aula della Camera al premier Matteo Renzi, accusato da Brunetta di non esserci mai in Aula. "In questo lei è bravissimo - ha aggiunto - ma in questo momento l'Italia ha bisogno di tutto tranne che di falsificazioni della realtà. Non è minacciando colpi di maggioranza che si risolvono i problemi del Paese".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata