Brindisi, Severino: I ragazzi si erano schierati per la legalità

Roma, 19 mag. (LaPresse) - "Questa vicenda fa riflettere. La cosa che mi ha colpito di più è che questa scuola aveva vinto il concorso sulla legalità. Questo qualifica questi ragazzi che si erano schierati per la legalità. Chi invece si schiera contro deve essere severamente perseguito". Lo ha detto il ministro della Giustizia Paola Severino ai microfoni Sky Tg24 commentando l'attentato di questa mattina davanti all'istituto Morvillo Falcone di Brindisi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata