Bozza Dpcm: Chi nello spettro autistico può ridurre distanziamento sociale

Roma, 17 mag. (LaPresse) - "Le persone con disabilità motorie o con disturbi dello spettro autistico, disabilità intellettiva o sensoriale o problematiche psichiatriche e comportamentali o non autosufficienti con necessità di supporto, possono ridurre il distanziamento sociale con i propri accompagnatori o operatori di assistenza, operanti a qualsiasi titolo, al di sotto della distanza prevista". È quanto si legge in una bozza del Dpcm che LaPresse ha potuto visionare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata