Botta e risposta Pisapia-Formigoni: Dimettiti. Non sono affari tuoi

Milano, 10 ott. (LaPresse) - "Ho detto che non si può più andare avanti cosi". Questo il commento del sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, sull'opportunità per il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni di fare un passo indietro dopo l'arresto dell'assessore alla Casa della sua giunta, Domenico Zambetti, per compraventita di voti per concorso esterno in associazione mafiosa.

"Il sindaco Pisapia non è un consigliere regionale" ha risposto il presidente della regione Lombardia, Roberto Formigoni.

"Ho appreso la notizia" dell'arresto dell'assessore alla Casa di Regione Domenico Zambetti di questa mattina ed "è un fatto non grave ma gravissimo" ha aggiunto Pisapia. A Zambetti "sono contestati reati che non possono non avere una punizione. Chiaramente devono essere verificate tutte le accuse. Devo ricordare però - ha aggiunto Pisapia - che per un'ordinanza di custodia cautelare sono necessarie gravi indizi di colpevolezza. Il che significa che le indagini sono già avanti. Io posso solo dire che dopo quest'ultimo fatto non si può più andare avanti cosi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata