Bossi vieta comizi a Maroni. Bobo: Ferito, ma non mollo

Roma, 14 gen. (LaPresse) - "Grazie a tutti per la solidarietà e l'incitamento a non mollare. Io non mollo, anche se mi ferisce profondamente il divieto di partecipare ad incontri pubblici con i leghisti, la mia gente. Mi sento umiliato e offeso, non so quale colpa ho commesso per meritarmi una pena così pesante, MA IO NON MOLLO!!! VIVA LA LEGA". Così scrive sulla sua bacheca di Facebook Roberto Maroni, dopo la decisione del leader della Lega Umberto Bossi di far sospendere gli appuntamenti politici dell'ex ministro dell'Interno. La pagina Facebook di Maroni pubblica una sua foto con il senatur, tanti anni fa, in un momento di sintonia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata