Bossi: Resto pessimista, governo rischia

Roma, 25 ott. (LaPresse) - "E' stata trovata una strada, ora vediamo cosa dice l'Unione Europea. Ma resto pessimista, il governo è a rischio". Così Umberto Bossi, leader della Lega, uscendo da Montecitorio ai cronisti che lo aspettavano per avere chiarimenti sulle decisioni del governo in merito alla crisi economica. "Le pensioni di anzianità non si toccano, non si può far pagare dieci volte chi ha già pagato" ha aggiunto Bossi.

Intanto il ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, e quello per la Funzione pubblica, Renato Brunetta, sono giunti da qualche minuto a palazzo Grazioli per incontrare il premier Silvio Berlusconi per l'ennesimo vertice di giornata. Nella residenza romana del presidente del Consiglio è presente anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata