Bossi a Berlusconi: Cada infame governo

Milano, 22 gen. (LaPresse) - "Non è possibile che Berlusconi voglia parlare con noi e contemporaneamente tenga in piedi questo governo. A lui do un suggerimento: 'Berlusconi, la Lega ti chiede di far cadere questo governo infame'". Lo ha detto il leader della Lega, Umberto Bossi, parlando dal palco di piazza Duomo a Milano al termine della manifestazione del Carroccio per le vie del capoluogo lombardo contro l'esecutivo. In alcuni passaggi Bossi è stato ancora più esplicito: "Monti a casa, fuori dai coglioni", ha detto il Senatur.

Bossi ha dedicato un passaggio importante del suo discorso alle divisioni nel partito: "Spero che Maroni e Reguzzoni scendano da questo palco dandosi la mano e abbracciandosi", ha detto. Un desiderio subito esaudito: poco dopo Marco Reguzzoni e Roberto Maroni si sono stretti la mano ai piedi del podio dal quale parlava Bossi. "Questo è un segnale di unità di fronte al mondo", ha detto il Senatur.

Ma questa volta Bossi non ha ricevuto solo ovazioni: fischi si sono levati dai militanti in piazza Duomo quando ha, in un passaggio del suo intervento, detto, "il buon Berlusconi". "Piano - ha risposto il Senatur rivolgendosi al pubblico - non vorrete mica che Berlusconi e il Pd si mettano d'accordo per fare una legge elettorale contro di noi". Al termine del suo discorso, poi, dal pubblico si è levato un coro "Maroni, Maroni", di quelli che chiedevano che anche l'ex ministro dell'Interno prendesse la parola. Bossi ha optato invece far terminare la manifestazione con il 'Va Pensiero' e dalla piazza si sono levati alcuni fischi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata