Bondi: Mia analisi è stata fraintesa, lealtà a FI e Berlusconi non sono in discussione

Roma, 23 apr. (LaPresse) - "Sono molto dispiaciuto e amareggiato che la mia analisi pubblicata su 'La Stampa' di oggi sia stata male interpretata, a cominciare dal titolo che non corrispondeva alle mie parole, e strumentalizzata. Voleva in realtà essere una seria riflessione per contribuire al rafforzamento di Forza Italia e a una nuova prospettiva per il centrodestra". Così il senatore di Forza Italia Sandro Bondi. "La mia presenza in Forza Italia e la mia lealtà nei confronti del Presidente Berlusconi e il mio sostegno pieno e convinto anche in questa campagna elettorale - aggiunge - non sono e non saranno mai messi in discussione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata