Bonanni (Cisl): Al governo? La mia battaglia è accanto ai lavoratori

Roma, 12 nov. (LaPresse) - "Sarei certamente onorato di dare il mio contributo in un momento così difficile della vita del paese. Ma ho già scelto di fare la mia battaglia accanto ai lavoratori, portando il mio apporto responsabile nel sindacato e nella Cisl, perchè sono convinto che tutta la classe dirigente, oggi più che mai, debba mobilitarsi". Lo scrive in una nota il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, in merito alle indiscrezioni che lo vorrebbero far parte del nuovo governo guidato da Mario Monti. "Ritengo, infatti - prosegue - che non solo ci vuole un nuovo governo autorevole, con una maggioranza la più larga possibile, ma occorre anche un patto sociale che dia una direzione al paese, offrendo garanzie ai lavoratori sulla graduatoria dei pesi e dei sacrifici da ripartire tra chi ha di più e chi oggi ha di meno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata