Boldrini: "L'accordo tra M5S e centrodestra sulle presidenze è da Prima Repubblica"
L'accordo sulle presidenze delle Camere fra M5S-centrodestra "mi ricorda la Prima Repubblica". Così la presidente uscente della Camera, Laura Boldrini, a margine di un incontro con i militanti di LeU a Milano. "È una discussione - ha aggiunto - in cui si fanno le spartizioni delle poltrone allo scopo di poter mettere in atto dei punti di un programma politico. Lo trovo sbagliatissimo. Non mi meraviglia che lo faccia Salvini, perché la Lega è stata al governo e di poltrone se ne intende, ma è molto deludente che lo faccia Di Maio". E sull'ipotesi di Matteo Salvini come primo ministro ha detto: "Non ho nulla contro la persona, ma penso che le sue idee non facciano bene al Paese, perché dividono e ci riportano al passato"