Boccassini: Ingroia si vergogni, non si paragoni a Falcone

Roma, 29 gen. (LaPresse) - "Come ha potuto Antonio Ingroia paragonare la sua piccola figura di magistrato a quella di Giovanni Falcone? Tra loro esiste una distanza misurabile in milioni di anni luce. Si vergogni". E' il commento rilasciato dal procuratore aggiunto di Milano Ilda Boccassini ai microfoni del Tg La7 condotto da Enrico Mentana contro l'ex procuratore aggiunto di Palermo Antonio Ingroia, leader di Rivoluzione civile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata