Bindi (Pd): Sì a collaborazioni, ma noi puntiamo a vincere

Roma, 5 gen. (LaPresse) - "Penso che se il presidente Monti ha deciso di servire il proprio paese entrando nella competizione politica dovrà necessariamente utilizzare tutti gli strumenti della competizione e della comunicazione politica. Tutto questo forse era più chiaro a noi di quanto non lo fosse a lui prima di iniziare questa sua avventura". Così la presidente dell'Assemblea del Partito democratico, Rosy Bindi, ai microfoni di SkyTg24 in merito alla 'salita' in campo del presidente del Consiglio dimissionario. "Consideriamo Monti - ha aggiunto - una presenza importante per la vita del nostro paese, lo consideriamo un competitore autorevole che alzerà la qualità e il tono della campagna elettorale".

"Noi - prosegue Bindi - siamo però pronti alla sfida. Noi puntiamo a vincere e a portare Bersani a diventare presidente del Consiglio. Siamo aperti alla collaborazione con le forze politiche con le quali condividiamo l'amore per l'Europa, il nostro paese e il riformismo, ma vogliamo farlo da un punto di forza. Siamo candidati ad un governo nel quale il Pd avrà la leadership". "Il nostro paese - ha concluso Bondi - ha bisogno di sorrisi, di speranza e di senso di responsabilità".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata