Bersani torna alla Camera tra gli applausi per votare la fiducia. Renzi: Gesto non scontato

Roma, 25 feb. (LaPresse) - Pier Luigi Bersani ha fatto rientro oggi, dopo il malore avuto a inizio gennaio, nell'aula della Camera per votare la fiducia al governo Renzi. L'ex segretario del Pd è stato accolto da un lungo applauso. I deputati democratici e anche quelli di altri gruppi parlamentari si sono alzati in piedi per dare il bentornato all'ex segretario Pd, assente dai palazzi della politica dopo la lunga convalescenza seguita all'intervento subito il 5 gennaio scorso per un'emorragia celebrale. Tanti i parlamentari che si sono alzati a stringergli la mano e anche il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha lasciato i banchi del Governo per abbracciare il suo ex rivale. Il neo premier ha subito twittato: "Grazie a @pbersani per essere in aula oggi. Un gesto non scontato, per me particolarmente importante. Grazie". Intanto Bersani ha ribadito la sua amicizia con Letta. "Sono venuto ad abbracciare Enrico. Non c'è ancora?", ha detto l'ex segretario.
.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata