Bersani: Non chiederò nulla a Napolitano, impellente esigenza Governo

Roma, 27 mar. (LaPresse) - "Andrò al Quirinale domani o venerdì, e valuterò insieme al presidente della Repubblica. Non ho diktat da fare, come leggo, devo portare una valutazione conclusiva fatta di numeri e anche di valutazioni politiche e con il Capo dello Stato il dialogo è sempre bello, corretto e produttivo". Così Pier Luigi Bersani, al termine delle consultazioni di oggi a Montecitorio. "Non so che cosa voglia dire governo del presidente e credo che non lo sappia nessuno" ha aggiunto Bersani rispondendo all'ipotesi di un esecutivo guidato da Napolitano.

"C'è un'occasione per cambiare". Così Pier Luigi Bersani, al termine delle consultazioni a Montecitorio. "L'esigenza di un governo di cambiamento è impellente e il mio è solo un esercizio di responsabilità" ha proseguito il leader del Pd, che sulle trattative in corso ha ribadito: "Non c'è stata una richiesta di scambio per la presidenza della Repubblica". "Nelle prossime ore attendo una risposta conclusiva" dagli altri partiti, ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata