Bersani: Il Pd ha mancato la prova, ora diventi davvero un partito

Roma, 5 mag. (LaPresse) - "Messi di fronte alla prima vera responsabilità nazionale da quando siamo nati, non siamo riusciti a saltare l'asticella. Abbiamo mancato la prova". Così Pier Luigi Bersani, intervistato dal quotidiano "L'Unità', augurandosi che le sue dimissioni da segretario "servano a qualcosa". Per Bersani il partito deve "sostenere con determinazione" l'esecutivo. Poi l'ex segretario del Pd pone il freno a "diktat e pretese senza fondamento" di Berlusconi sull'abolizione dell'Imu e sulla presidenza della Convenzione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata