Bersani: Grillo? Su candidature Lenin gli fa un baffo

Milano, 9 nov. (LaPresse) - Il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, è critico nei confronti di Beppe Grillo e nel modo in cui il leader del Movimento 5 Stelle seleziona i candidati in vista delle elezioni politiche. "Non è possibile accettare che da un tabernacolo uno detti il compito - ha detto Bersani ad un convegno a Palazzo delle Stelline a Milano - e dica che si candida chi si è candidato alle comunali ma non è stato eletto e ha già il timbro. Lenin gli fa un baffo".

Bersani ha poi ammesso che il Pd deve guardare con interesse al M5S per l'uso della rete e la grande partecipazione popolare che ha saputo suscitare ma "si è ammassata una rabbia, un generico rifiuto - ha aggiunto il segretario del Pd - si possono anche capire ma non risolvono, così come un governo senza cambiamento non risolve" la situazione dell'Italia che attraversa "la peggiore crisi dal dopoguerra ad oggi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata