Bersani al Wall Street Journal: Rispetteremo gli impegni

Roma, 10 dic. (LaPresse) - "Rispetteremo gli impegni ma l'Europa non può solo chiedere austerità. La questione sociale si fa sempre più urgente". È il messaggio lanciato dal segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, in una intervista al Wall Street Journal. "Sono certo - ha spiegato - che l'anno prossimo la situazione in Europa richiederà una discussione e una revisione delle politiche fiscali ed economiche, non per rivoluzionarle, ma per consentire una maggiore flessibilità", dopo aver chiarito che "rispetteremo gli impegni presi con l'Unione europea".

Nell'intervista, Bersani sottolinea il ruolo avuto dal Pd nell'appoggio al governo Monti. "Abbiamo dato più sostegno di quanto non ci venga riconosciuto. Abbiamo fatto da 'cuscinetto' sulle questioni sociali. Ma ora queste si fanno sempre più urgenti". Quanto alle riforme di un governo a guida Bersani, il candidato del centrosinistra spiega che, sul fronte del lavoro, renderebbe più conveniente per un'azienda assumere a tempo indeterminato, sulle tasse bilancerebbe il peso dell'Imu con un'imposta personale sui grandi patrimoni immobiliari. E poi lotta all'evasione, incoraggiando la fedeltà fiscale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata